La morte non è cosa per ragazzine

La morte non è cosa per ragazzine

Bradley, Alan

Editorial Sellerio Editore Palermo
Lugar de edición Palermo, Italia
Fecha de edición enero 2017 · Edición nº 1

Idioma italiano

EAN 9788838936104
416 páginas
Libro


valoración
(0 comentarios)



P.V.P.  19,85 €

Sin ejemplares (se puede encargar)

Resumen del libro

A Bishops Lacey, il paesino addormentato dove dimora lundicenne Flavia de Luce, qualche scompiglio e un po di bizzarria sono portati da una strana coppia. Sono Rupert Porson e la compagna Nialla: un guitto che recita spesso quando parla e una maliarda dai capelli rossi, burattinai di fama televisiva, con il loro furgone pieno di marchingegni teatrali e marionette. Ma che ci fanno i due in quellangolo di tradizione incastrato nella campagna inglese anni Cinquanta? Davvero sono lì solo per recitare Il fagiolo magico in parrocchia? A Flavia basta unombra di mistero per eccitarsi e le sue due passioni convergenti del delitto e della chimica trovano uno sfogo comune. E infatti è la chimica a offrirle il primo spunto per le sue scoperte indiscrete e curiose. Fuggendo ad ogni momento dal maniero semirovinato, dove il suo tempo trascorre tra il laboratorio, un litigio con le sorelle e un tè con il padre, incontra strane persone: una matta che gira per il bosco e sembra conoscere segreti, un tedesco ex prigioniero di guerra bello come un dio; orecchia di nascosto sospette conversazioni; apprende dal dolore insano di una madre la storia di un bambino morto impiccato. Fino a che si trova ad essere spettatrice di unaltra, clamorosa, morte, carica di un sinistro simbolismo, continuazione forse di un più antico enigma.
«È normale a 11 anni essere inaffidabile , ma stavolta Flavia rischia grosso.
I romanzi della serie di Flavia de Luce sono thriller raccontati da una bambina detective, dentro latmosfera da tipico giallo allinglese. Leffetto è quel misto di brivido, gioco, ironia surreale, macabro e sorpresa che può sentire una bambina davanti al delitto avventuroso immaginato a partire da una giornata qualunque. Sapremo mai se Flavia riferisce o inventa?




Para mejorar la navegación y los servicios que prestamos utilizamos cookies propias y de terceros. Entendemos que si continúa navegando acepta su uso.
Infórmese aquí  aceptar cookies.