Profughi

Profughi

Oliva, Gianni

Editorial Edizioni Mondadori
Lugar de edición Italia
Fecha de edición enero 2012

Idioma italiano

EAN 0978880456180
Libro


valoración
(0 comentarios)


PVP pendiente de confirmar.

Sin ejemplares (se puede encargar)

Resumen del libro

Tra il 1944 e la fine degli anni Cinquanta quasi 300.000 persone di ogni classe sociale della comunità italiana dell'Istria, di Fiume e della Dalmazia abbandonano la propria terra, costrette a fuggire dal nuovo regime nazionalcomunista di Tito. I profughi vengono dispersi in oltre cento campi di raccolta disseminati in tutto il nostro paese, dove per molto tempo vivono in una situazione di totale emergenza. E mentre i profughi iniziano il faticoso cammino per conservare la propria identità storica e culturale, sul loro dramma scende un impenetrabile silenzio di Stato. Gianni Oliva ripercorre le tappe di questa incredibile vicenda troppo a lungo dimenticata e per la prima volta inquadra da varie angolature lo sradicamento e l'esodo di una popolazione che paga per tutti il prezzo della guerra perduta. La loro memoria è stata per mezzo secolo prigioniera delle opposte strumentalizzazioni politiche, oggetto volta per volta di rimozioni, fraintendimenti, manipolazioni.




Para mejorar la navegación y los servicios que prestamos utilizamos cookies propias y de terceros. Entendemos que si continúa navegando acepta su uso.
Infórmese aquí  aceptar cookies.