Ora dimmi di te. Lettera a Matilda

Ora dimmi di te. Lettera a Matilda

Camilleri, Andrea

Editorial Bompiani
Lugar de edición Milano, Italia
Fecha de edición diciembre 2020 · Edición nº 1

Idioma italiano

EAN 9788830101944
116 páginas
Libro encuadernado en tapa blanda


valoración
(0 comentarios)


NOVEDAD!!


P.V.P.  15,90 €

Sin ejemplares (se puede encargar)

Resumen del libro

Che cosa rimarrà di noi nella memoria di chi ci ha voluto bene? Come verrà raccontata la nostra vita ai nipoti che verranno? Andrea Camilleri sta scrivendo quando la pronipote Matilda si intrufola a giocare sotto il tavolo, e lui pensa che non vuole che siano altri - quando lei sarà grande - a raccontarle di lui. Così nasce questa lettera, che ripercorre una vita intera con l'intelligenza del cuore: illuminando i momenti in base al peso che hanno avuto nel rendere Camilleri l'uomo che tutti amiamo. Uno spettacolo teatrale alla presenza del gerarca Pavolini e una strage di mafia a Porto Empedocle, una straordinaria lezione di regia all'Accademia Silvio D'Amico e le parole di un vecchio attore dopo le prove, l'incontro con la moglie Rosetta e quello con Elvira Sellerio... Ogni episodio è un modo per parlare di ciò che rende la vita degna di essere vissuta: le radici, l'amore, gli amici, la politica, la letteratura. Con il coraggio di raccontare gli errori e le disillusioni, con la commozione di un bisnonno che può solo immaginare il futuro e consegnare alla nipote la lanterna preziosa del dubbio.

Biografía del autor

Andrea Camilleri (1925-2019) fue guionista y director de teatro, radio y televisión, e impartió clases en la Academia de Arte Dramático y en el Centro Experimental de Cine. En 1994 creó a Salvo Montalbano, un entrañable comisario siciliano, protagonista de una serie que consta de veintiocho libros. Además, ha escrito innumerables novelas de tema histórico. Camilleri, traducido a treinta y seis idiomas y con más de treinta millones de ejemplares vendidos en el mundo, fue galardonado con los premios Campiello (2011) y Pepe Carvalho (2014). La publicación del libro coincidirá con el primer aniversario de su muerte.




Para mejorar la navegación y los servicios que prestamos utilizamos cookies propias y de terceros. Entendemos que si continúa navegando acepta su uso.
Infórmese aquí  aceptar cookies.